Un itinerario d’arte che si snoda tra le cantine del territorio, una realtà giovane e illuminata come Monteverro e un’artista poliedrica: ecco gli ingredienti di un connubio speciale