Cantine Aperte, da Lungarotti un calendario fitto di iniziative

Accontenta grandi e piccoli l’edizione 2014 di Cantine Aperte firmata da Lungarotti. Wine Safari, il img244trenino tra le vigne Lungarotti Wine Express, laboratori e piccole avventure notturne sono alcune delle iniziative che l’azienda umbra mette in campo per la giornata nazionale dell’enoturismo targata Movimento Turismo del Vino, in programma in tutta Italia domenica 25 maggio.
In calendario eventi formato famiglia con particolare attenzione ai più piccoli. Sono a loro riservati infatti laboratori e animazioni, organizzati in collaborazione con Post (Perugia Officina Scienza e Tecnologia) e Play in uno spazio riservato e controllato presso la cantina dell’azienda umbra. Da qui i genitori potranno salire sul trenino Lungarotti Wine Express alla volta del borgo medievale di Torgiano per visitare il wine resort Le Tre Vaselle e la sua Spa bellaUve, dove il vino si trasforma in benessere. Dalla vinoterapia alla cultura, il percorso prosegue verso il Museo del Vino custode di 5mila anni di storia enologica narrata attraverso oltre 3000 reperti che quest’anno festeggia i quarant’anni con un’etichetta firmata dal genio di Jean Cocteau.
Al Museo dell’Olivo e dell’Olio, Cantine Aperte inizia in anticipo con “Sognando al museo” in programma sabato 24 maggio: i bambini potranno scoprire i tesori custoditi nel museo e le avventurose storie dei personaggi del passato attraverso giochi e azioni teatrali e, dormire, in via del tutto eccezionale, tra le collezioni museali.
Dalla cultura del vino, la domenica si torna all’attività all’aperto con i Wine Safari: 3 jeep, guidate da autisti esperti partiranno dalle Cantine Lungarotti per un divertente safari fra i vigneti di Torgiano dove nascono i vini porta bandiera dell’azienda come il Rubesco. Cultura del vino ma anche del palato, con degustazioni in cantina di prodotti tipici umbri, accompagnati dai vini Lungarotti e dal “Cantico”, l’olio extravergine dell’azienda. La giornata si conclude in cantina con un aperitivo e musica dal vivo. Mentre i genitori saranno in visita alle Cantine, i bambini potranno partecipare alle dimostrazioni e ai laboratori “La vita in un acino d’uva” per scoprire, insieme a formatori esperti e con l’utilizzo di attrezzature da laboratorio, cosa si nasconde dentro un chicco d’uva. L’attività è incentrata sulla necessità che anche i piccoli conoscano i molti principi nutritivi del vino utili per la salute. Seguiranno letture legate al tema per apprendere, giocando, la magica trasformazione dell’uva in vino.

 
Per i più grandi, sempre sabato 24 maggio, la “Cena con il vignaiolo” presso il L’U WINEBAR alla vecchia fornace de Le Tre Vaselle.

Print Friendly, PDF & Email