Giornata Nazionale AIS della cultura del vino e dell’olio

Si terrà domani sabato 17 maggio ad Arezzo la tappa toscana dell’edizione 2014 della Giornata Nazionale AIS della cultura del vino e dell’olio, la manifestazione promossa da AIS Nazionale.

L’inizio dei lavori è previsto per le ore 10.30 presso il Palazzo della Provincia in Piazza della Libertà 3 ad Arezzo e dopo il saluto iniziale del Presidente di AIS Toscana Osvaldo Baroncelli e quello istituzionale del Presidente della Provincia di Arezzo Roberto Vasai, la conferenza – moderata dal delegato AIS di Lucca e IMGP6521responsabile regionale guida AIS Leonardo Taddei – entrerà nel vivo con gli interventi del Prof. Antonio Calò Presidente dell’Accademia Italiana della Vite e del Vino, che affronterà il tema del “Paesaggio viticolo indice della qualità dei prodotti”, di Simone Fabbri, Manager Marchesi de’ Frescobaldi con un focus su “I valori della nostra storia come chiave per spiegare la cultura che pervade i vini di oggi”, di Fausto Borella Presidente dell’Accademia Maestro d’Olio che interverrà sul tema “Extravergine italiano: il caso New York Times, verità e bugie” e Benedetta Castella dell’Istituto Europeo del Design su “Nuove forme di promozione del territorio: l’esperienza di Caccia al territorio blog tour”.Ad organizzare la Giornata, AIS Toscana, quest’anno con la collaborazione della delegazione di Arezzo guidata da Massimo Rossi, che nell’ultimo anno si è distinta per l’alto numero e per il prestigio dei riconoscimenti ottenuti dai propri sommelier in concorsi nazionali e internazionali: da Luca Martini Campione del Mondo WSA a Claudia Bondi Ambasciatore Italiano dello Champagne, da Luca Degl’Innocenti Miglior Sommelier della Toscana fino al Premio Surgiva consegnato alla delegazione di Arezzo come la più attiva a livello nazionale nelle attività di promozione durante il Congresso Nazionale AIS di Firenze lo scorso novembre.
L’incontro si concluderà con una degustazione di vini e prodotti tipici del territorio aretino.

Print Friendly, PDF & Email