LaghidiVini, un’edizione da scoprire

Torna la VII edizione del Festival LaghidiVini dedicato ai vini lacustri, che si terrà a Bracciano dal 20 al download22 giugno presso il Complesso Conventuale di S. Maria Novella. La rassegna ideata da Sandra Ianni, sommelier ed esperta in cultura dell’alimentazione e delle tradizioni enogastronomiche, e da Claudio Marani, artista e designer, è realizzata dall’associazione culturale Epulae Bracciano.

La manifestazione ospiterà 54 aziende, proveniente da 38 località, con i loro vini prodotti sulle sponde dei laghi della nostra bella penisola. Si potranno dunque assaggiare i vini lacustri più settentrionali, quelli dei Laghi del Cadore in provincia di Bolzano, fino a quelli più a sud, prodotti vicino al Lago Arancio in provincia di Agrigento. Saranno presenti anche i vini delle cantine che sorgono sia nei pressi del lago più piccolo d’Italia, Lago Monterosi, che di quello più grande, Lago di Garda.


Ricco il programma degli eventi per i tre giorni della kermesse. Oltre ai banchi d’assaggio, ci saranno, ad esempio, percorsi sensoriali sul vino, presentazioni di libri, visite culturali presso il Museo Civico e degustazioni guidate.

L’imprinting del Festival è ecosostenibile. I visitatori avranno a disposizione un bicchieri di vetro per degustare le oltre 200 etichette proposte; bandite le bottiglie di plastica e l’acqua servita sarà quella proveniente dall’acquedotto locale, contenuta in caraffe. Inoltre, l’organizzazione ha provveduto a ridurre le stampe dei depliant. Grazie a questa visione green sono stati recuperati diversi contenitori che saranno adibiti a varie funzioni, come ad esempio le ceste per trasportare i bicchieri saranno le gyropalette (ossia le ceste che ordinariamente in cantina si usano per fare il remuage meccanico dei vini spumanti prodotti con metodo classico); infine, sarà attivo il servizio per riciclare i tappi di sughero.

Per questa VII edizione si sono create delle importanti sinergie con quattro partner: la Strada del Vino Terre Etrusco Romane, Slow Food sezione di Bracciano, Officina delle Idee di Torino e il Consorzio Rilegno. Continua la collaborazione con “Gelati DiVini” di Roberto Troiani che produce gelati realizzati sia con il mosto che con il vino stesso.

L’ingresso alla manifestazione è libero. A coloro i quali effettueranno una donazione di euro 10, per aderire ad un particolare progetto di solidarietà sociale denominato “Pranzo sociale”, sarà riservata la possibilità, per l’intera giornata, di prendere parte a tutte le degustazioni ricevendo altresì una taschina, un calice da degustazione ed un appetizer. I proventi delle degustazioni saranno utilizzati per la realizzazione di pranzi domenicali per circa 130/150 persone presso le Caritas locali.

 

di A.L.

 

Print Friendly, PDF & Email