L’AIS Lazio dà il via alla nuova stagione sociale

Si è aperta ieri, nella Capitale, l’anno sociale dell’Associazione Italiana Sommelier del Lazio presso WP_20150914_17_22_14_Prol’elegante struttura A.Roma Lifestyle Hotel.

I festeggiamenti sono avvenuti nella nuova sede dell’AIS che si trova tra il quartiere Monteverde Nuovo e Bravetta, al cospetto di Angelica Mosetti, presidente regionale e Antonello Maietta, presidente nazionale.

Molti i partecipanti a quest’evento importante, tra associati, giornalisti e amici dell’Associazione, che segna una nuova fase per le otto delegazioni dell’AISWP_20150914_17_30_59_Pro Lazio: 30 corsi di qualificazione per diventare sommelier (divisi in tre livelli), 2 master tematici (Nebbiolo e Champagne) e svariati appuntamenti volti alla diffusione della cultura enologica che sono già pronti a partire dal mese di ottobre (www.aislazio.it).

Ad accompagnare l’inaugurazione del nuovo anno sociale i vini spumante friulani tra metodo charmat e classico, vincitori del concorso regionale “Filari di Bolle”.

La stagione 2015-2016 si appresta ad essere un importante traguardo per l’intera Associazione Italiana Sommelier  “Siamo pronti a vivere una stagione – afferma Angelica Mosetti- importante nel segno della stabilità e della qualità, dell’impegno e soprattutto dell’amore per il nostro lavoro. Con questo spirito festeggeremo i 50 anni di AIS nazionale […]”.

 

di A.L.

WP_20150914_17_58_31_Pro

Print Friendly, PDF & Email