Prosecco, record storico all’estero

E’ record storico per il prosecco all’estero con un aumento del 20 per cento nelle bottiglie di P1220627spumante italiano spedite all’estero. E’ quanto afferma la Coldiretti nell’auspicare che si faccia presto chiarezza sui sequestri di finto prosecco in Veneto, sulla base dei dati Istat relativi al primo semestre 2015.

 

Il prosecco – sottolinea la Coldiretti – è in testa alla classifica delle bollicine italiane preferite nel mondo ma è anche l’artefice del sorpasso dello spumante italiano su quello francese all’estero recentemente evidenziato anche dal Financial Times.

 

 

Tra i mercati piu’ dinamici – precisa la Coldiretti – ci sono la Gran Bretagna con un balzo del 57 per cento e gli Stati Uniti che dove si registra una crescita del 47 per cento.

 

All’estero non sono mai state consumate cosi tante bollicine italiane come quest’anno ma il 2015 – conclude la Coldiretti – sarà un`annata da record anche sul piano produttivo con una stima di 485 milioni di bottiglie di Prosecco, il triplo rispetto a 6 anni fa e con una qualità considerata ottima per l’andamento climatico favorevole.

Print Friendly, PDF & Email