Uno studio dell’Università di Scienze Gastronomiche e di BSI Bank sul mercato del vino italiano

 

In concomitanza con il Vinitaly, l’Università di Scienze Gastronomiche di primitivoPollenzo divulga un’anticipazione dedicata al comparto vitivinicolo del Food Industry Monitor, il maggiore  osservatorio italiano sulle performance delle aziende del settore agroalimentare.

L’osservatorio, coordinato dal docente UNISG Carmine Garzia e sviluppato in collaborazione con BSI Bank, è giunto alla seconda edizione e analizza le performance di 820 aziende, appartenenti a 13 comparti del settore del food, con un fatturato aggregato di circa 54 miliardi di Euro.

L’analisi del comparto del vino è stata effettuata considerando un campione di 103 aziende, rappresentative dell’industria vitivinicola italiana, con un fatturato aggregato di circa 4,6 miliardi di Euro.
Le aziende  sono state suddivise in tre cluster in base al modello di business adottato (cooperative, produttori integrati, trader), per ciascuno dei quali sono state analizzate le performance  in termini di crescita redditività e struttura degli investimenti.

 I risultati dell’intero osservatorio saranno presentati in un convegno organizzato da BSI Bank presso l’Università delle Scienze Gastronomiche il 16 giugno 2016.

 

Print Friendly, PDF & Email