“Triplete” d’oro in Canada per Cantina Valpolicella Negrar

“Triplete” d’oro per Cantina Valpolicella Negrar (www.cantinanegrar.it) al più DirettoreEnologoCVNDanieleAccordiniimportante concorso enologico del Nord America, la “Selections Mondiales Canada” 2016, svoltosi nei giorni scorsi a Québec. La cantina cooperativa negrarese è rientrata nella ristretta rosa delle aziende vitivinicole che si sono distinte per aver conquistato più riconoscimenti. Infatti, tra le 58 medaglie d’oro assegnate ai produttori italiani da una giuria composta da enologi, giornalisti e buyer di 24 Paesi, tre sono andate ai vini della Cantina, con le medaglie d’oro assegnate all’Amarone Classico Riserva Mater Domìni Veneti 2010, all‘Amarone Classico 2013 Cantina di Negrar e al Valpolicella Superiore Verjago 2010Domìni Veneti.

Il 2010 è stata un’annata di grande valore per i vini della Valpolicella, ed in particolare per l’Amarone, risultato “di grande armonia olfattiva e vibrante finezza, per noi una delle annate migliori”, commenta il direttore ed enologo della Cantina, Daniele Accordini, guardando anche agli altri premi vinti nel corso del 2010 dall’Amarone Riserva Mater, che rappresenta per la Cantina il top della tipologia, prodotto sono in alcune annate. Il Mater ha vinto, infatti, anche lagran medaglia d’oro e il premio miglior Amarone in concorso al Mundus Vini 2016 in Germania, la medaglia d’oro al Concours Mondial de Bruxelles, la medaglia di bronzo al prestigioso concorso Decanter World Wine Awards ed stato premiato dallo svedeseAndreas Larsson, uno dei migliori sommelier ASI, l’associazione Internazionale dei Sommelier.

Alla Citè du Vin di Bordeaux il “super Valpolicella” Verjago 2010. Proprio TripleteOroCanadaCantinaValpolicellaNegrarLarsson è stato deputato alla selezione dei vini serviti nei luoghi di degustazione e ristoro della Citè du Vin, il museo che vuole raccontare la cultura del vino, inaugurato il 31 maggio scorso a Bordeaux e già diventato una meta imperdibile per gli enoappasionati. Tra le etichette internazionali in carta, simbolo del panorama vinicolo mondiale, c’è anche uno dei vini della Cantina premiato da Larsson, il Valpolicella Superiore Verjago 2010 Domìni Veneti, frutto di una selezione a mano di uve prodotte in alcune micro aree collinari di Negrar e fatte appassire per 40 giorni, quindi vinificate e affinate per oltre un anno in grandi botti di rovere e per altri tre mesi in bottiglia.

Print Friendly, PDF & Email