La Vetrina dell’Amarone cerca Amarone d’annata

La Vetrina dell’Amarone cerca bottiglie di Amarone d’annata per solidarietà e chiama a testimone un ospite d’eccezione. L’evento sul Grande Rosso Veronese che si svolgerà per il secondo anno presso la settecentesca villa Mosconi Bertani di Novare (Negrar) sabato 11 e domenica 12 marzo sposa infatti quest’anno una causa benefica, abbinando alla due giorni di degustazioni anche un’asta per i terremotati di Amatrice.

A tale fine gli ideatori dell’ampio progetto, voluto dal Comune di Negrar in collaborazione con la Pro Loco di Negrar, sono alla ricerca di bottiglie vintage e d’annata, che abbiano particolare appeal per il pubblico di giornalisti e wine lovers partecipanti all’iniziativa, che verranno messe all’asta sabato 11 marzo alle ore 18.30 come testimonial d’eccezione, il celebre attore veronese Roberto Puliero ed il capitano della Tezenis Scaligera Basket Giorgio Boscagin.

Chiunque parteciperà all’evento avrà accesso all’asta e potrà fare la propria offerta guidata dalla spiegazione di ogni vino e delle sue particolarità da parte dell’esperto battitore d’asta. “Abbiamo voluto quest’anno contribuire ad una causa benefica attraverso l’organizzazione dell’asta pubblica in favore dei terremotati di Amatrice. Chiediamo alle aziende del territorio, anche se non parteciperanno alla Vetrina, di donare per solidarietà una delle loro bottiglie di Amarone vintage. Siamo sicuri che non sapranno resistere al richiamo della solidarietà verso tutti quei concittadini che hanno subìto la tragedia del terremoto che ha distrutto le loro case e i loro luoghi della quotidianità. Il primo a rendersi disponibile e a spendersi per questa causa benefica è stato il nostro testimonial, un ospite conosciuto a Verona, molto apprezzato, come l’attore Roberto Puliero, che parteciperà all’asta e intratterrà i nostri ospiti” dichiara Camilla Coeli, assessore alla Cultura del Comune di Negrar.

Print Friendly, PDF & Email