A Tenute SalvaTerra il Premio Best of Wine Tourism

L’azienda vitivinicola Tenute SalvaTerra di San Pietro in Cariano (VR) si è aggiudicata il premio “Best of Wine Tourism” 2018 nella categoria “Architettura e Paesaggio”. Il premio è stato consegnato a Verona all’Amministratore Delegato Paolo Fontana, nel corso di un incontro organizzato dalla Camera di commercio di Verona e da Unicredit.

Best of Wine Tourism è un riconoscimento istituito nel 2003 per premiare le eccellenze che fanno parte dei territori del Great Wine Capitals, network creato da nove città leader del settore vitivinicolo mondiale: Adelaide (Australia) , Bilbao (Spagna) , Bordeaux (Francia) , Mainz (Germania) , Mendoza (argentina) , Porto (Portogallo) , Valparaiso (Cile) , San Francisco-Napa Valley (Usa) , dal 2017 è stata inserita Verona come rappresentante dell’Italia.

Tenute SalvaTerra, 600 ettari di vigneto in alcune delle aree più vocate del Veneto, prime fra tutte la Valpolicella, per spingersi fino ai Colli Euganei per la produzione del Prosecco e del Pinot Grigio, ha fatto della valorizzazione paesaggistica dei vigneti la propria filosofia di lavoro.

La motivazione della giuria è stata: “per aver creato un sapiente equilibrio fra gli spazi dedicati al vino ed il paesaggio circostante, con la sua sede sorta nel brolo di una delle dimore cinquecentesche storiche più prestigiose della Valpolicella: Villa Giona” .

Questo premio “di cui siamo molto orgogliosi” dice l’Amministratore Delegato Paolo Fontana, “è il coronamento del percorso iniziato 4 anni fa da Tenute SalvaTerra che ha messo la valorizzazione del Paesaggio e dei vigneti al centro del proprio progetto cercando di coniugarlo con un’attività di accoglienza, di conoscenza del territorio e degustazione con l’obiettivo di trasmettere al visitatore una forte ed indimenticabile emozione e passione della Valpolicella” .

Le imprese, vincitrici oltre a Tenute SalvaTerra per “Architettura e Paesaggio” sono: la Masi Wine Expericence per “Ricettività”, Villa Cordevigo per la “Ristorazione”, Villa Canestrari per “Arte e Cultura”, Zeni per “Esperienze Innovative nell’Enoturismo”, Coffele per “Pratiche Sostenibili nell’Enoturismo” e Europlan per i “Servizi per l’Enoturismo”.

Le sette aziende parteciperanno alla selezione internazionale che si terrà a Novembre 2017 in Cile per identificare le nove aziende “di eccellenza” nell’enoturismo a livello mondiale. beneficiando di un’ulteriore promozione e visibilità nei media specializzati di tutto il mondo.

__________________

Print Friendly, PDF & Email