“Un calo consistente del 20, forse anche del 25 per cento, in ogni caso più di quanto avevamo previsto all’inizio, quando si prefigurava del 10/15 per cento”. A metà  vendemmia negli oltre 700