Dipingere sotto i vigneti

Dipingere all’aria aperta, all’ombra delle bellussere, la storica forma d’impianto che rende unici i vigneti di Nuova immagineCa’ di Rajo; degustare gli autoctoni del territorio del Piave a partire dal raboso e lasciarsi conquistare dal gusto della tradizione con lo spiedo gigante, dopo una passeggiata tra i filari. Tutto questo è Ex-Tempore, l’evento in programma domenica 6 luglio alla cantina Ca’ di Rajo, in via del Carmine 2/2, a San Polo di Piave (TV). Il concorso di pittura, giunto quest’anno alla sua settima edizione, trasformerà i vigneti dell’azienda in una galleria d’arte en plein air. A partecipare saranno centinaia di artisti provenienti da tutta Italia che dipingeranno immersi nel verde, davanti agli occhi stupiti di turisti e appassionati d’arte. Il programma prevede per gli ospiti una giornata capace di conquistare tutti i sensi: dal contatto con la natura durante le passeggiate in vigneto alle visite guidate e le degustazioni in cantina; dall’arte dei quadri in mostra tra i filari all’architettura della Torre-fortezza di Rai e della Chiesetta del Carmine, testimonianze della storia del territorio e tracce preziose della borgata medievale. Alle 13 si terrà lo spiedo gigante, mentre alle ore 18 sarà la volta delle premiazioni.

L’ Ex-Tempore di Ca’ di Rajo è un appuntamento immancabile anche per i collezionisti di capsule limited edition di spumanti. Quello in programma il 6 luglio è un vero e proprio viaggio nella natura, in un angolo incantato della provincia di Treviso dove l’arte della pittura incontrerà quella del produrre un vino di qualità, apprezzato in tutto il mondo.

Termini per partecipare al concorso -. Per partecipare al concorso Ex Tempore Ca’ di Rajo è possibile scaricare il modulo di iscrizione al link http://www.cadirajo.it/media/bando/Ex%20Tempore%202014.pdf ed inviarlo entro il 30 giugno.

Etichetta d’Autore-. Il connubio tra vino e arte è una realtà per Ca di Rajo. Ogni anno, infatti, l’azienda organizza il concorso “Etichetta d’Autore”. L’edizione 2014 è stata vinta da Tania Stefanuto con l’opera “Da Venezia all’Oriente, il Raboso dei lunghi viaggi” divenuta l’etichetta di una serie limitatissima disponibile su richiesta.

Print Friendly, PDF & Email