The Wine Advocate premia Gerardo Cesari

Un rating da oltre 90 punti per cinque etichette Gerardo Cesari. A sancire questo importante risultato è “The Wine Advocate” Robert Parker, massima autorità nel mondo del vino, il cui giudizio è in grado di influenzare la scelta di compratori di tutto il mondo.
Ben sei i vini Cesari premiati da Parker, di cui cinque con un punteggio oltre i 90 punti. Un Amarone Bosan 2006riconoscimento eccezionale che premia la filosofia produttiva di una cantina che da sempre crede nella valorizzazione dei vitigni autoctoni e nell’unicità della Valpolicella.
Un traguardo di cui essere orgogliosi, visto che il sistema di valutazione utilizzato da Robert Parker è inflessibile e le votazioni superiori agli 89 punti sono attribuite soltanto a quei vini che rivelano complessità e carattere eccezionali.

Questi tutti i vini Cesari premiati e i punteggi assegnati:
2006 Cesari Amarone della Valpolicella Bosan – 95 points
2008 Cesari Amarone della Valpolicella Classico Il Bosco – 93 points
2010 Cesari Amarone della Valpolicella Classico – 91 points
2010 Cesari Corvina Jema – 91 points
2011 Cesari Valpolicella Ripasso Superiore Bosan – 91 points
2013 Cesari Soave Classico Nibai – 87 points

Dopo il successo ottenuto a Mundus Vini, dove e’ stato premiato come miglior Amarone, ancora una volta l’Amarone Bosan 2006 Riserva si conferma dunque la punta di diamante della cantina di Cavaion Veronese. Un vino che simboleggia al meglio la grande ricchezza offerta dal patrimonio vitivinicolo veronese e l’impegno della Gerardo Cesari per la sua valorizzazione, che sarà possibile degustare, insieme all’Amarone Classico 2011, in occasione della prossima Anteprima Amarone, evento organizzato dal Consorzio Tutela Vini Valpolicella, che si svolgerà sabato 31 gennaio e domenica 1 febbraio presso il Palazzo della Gran Guardia di Verona.

Print Friendly, PDF & Email