• Lun. Apr 22nd, 2024

Uecoop Ettore Prandini eletto presidente

DiRedazione

Giu 23, 2023

Salgono a oltre mezzo milione i soci che operano nei vari settori della cooperazione rappresentati da Uecoop a livello nazionale. E’ quanto emerso nell’ambito dell’assemblea nazionale dell’Unione europea delle cooperative a Roma, a Palazzo Rospigliosi, dove Ettore Prandini è stato eletto nuovo presidente dell’associazione da quasi cento delegati da tutta l’Italia riuniti a Roma, a Palazzo Rospigliosi. Laureato in giurisprudenza, Ettore Prandini, da sempre attivo nel mondo associativo, guida Resilcop, cooperativa di produzione lavoro, ed è presidente nazionale di Coldiretti. Gestisce un’azienda zootecnica di bovini da latte e insieme alla sorella Giovanna la cantina “La Perla del Garda”. E’ presidente dell’istituto sperimentale italiano “L. Spallanzani”.

“La sfida di Uecoop è quella di un modello italiano della cooperazione che mette al centro la persona, con una visione strategica e azioni di carattere politico, sociale ed economico” afferma Il nuovo presidente Ettore Prandini nel sottolineare “l’importanza di una collaborazione fra i diversi settori della cooperazione oltre che di un’azione di sussidiarietà in tutte quelle aree geografiche e sociali del Paese dove mancano o sono carenti i servizi pubblici, senza dimenticare il valore della formazione per creare figure professionali nuove e offrire una prospettiva di futuro ai giovani. In questo senso la cooperazione può e deve giocare un ruolo strategico fondamentale”.

L’Unione europea delle cooperative è un’associazione nazionale di rappresentanza, assistenza, tutela e revisione del movimento cooperativo riconosciuta con decreto del Ministro dello sviluppo economico del 24 aprile 2013. Uecoop è presente in tutti i comparti dell’economia mutualistica dal sociale all’agricoltura, dalla pesca all’abitazione, dalla produzione lavoro all’alimentare, dai servizi scolastici alla produzione lavoro, fino alla scuola, alla cultura e agli spettacoli. Uecoop sostiene la funzione sociale della cooperazione riconosciuta dalla Costituzione per essere un riferimento effettivo per tutte le cooperative che operano in un quadro di trasparenza e di legalità.

La giunta esecutiva nazionale è composta da David Granieri (vice presidente vicario) della OP Latium del settore agricolo, Enrico Luciani (vice presidente) della coop Cilp del comparto produzione lavoro, Luigi Maccaferri (vice presidente) del Consorzio agrario dell’Emilia del settore agricolo e da Fabrizio Filippi (vice presidente) del Collegio toscano degli olivicoltori OLMA, Fabrizio Di Marzio della coop “Non più soli”, Maria Letizia Gardoni dell’associazione Armatori della piccola pesca, Francesco Ferreri di FCM Consulting, Claudio Colombo di Start, Maurizio Bekar di “Curiosi di natura”, Stefano Faedo del Consorzio ortofrutticolo Belfiore, Adriano Cavallito del Consorzio agrario del Nord Ovest, Giovanni Ielo di Scuola “Agazzi”. Nel collegio sindacale sono entrati: Fabio Marella (presidente), Benedetta Ficco, Stefania Marongiu, Alberto Palmieri e Vincenzo Mampieri. Del collegio dei probiviri fanno parte: Marco Moretti (presidente), Giovanni Cosenz, Ettore Maria Rosato, Monica Rispoli e Gabriella Castaldi.

Il presidente Prandini, con l’intera assemblea di Uecoop, ha ringraziato Gherardo Colombo, il presidente uscente, per il prezioso lavoro realizzato nell’ambito del proprio mandato.

Fonte Uff. Stampa Uecoop

Print Friendly, PDF & Email