• Mar. Lug 23rd, 2024

Grande successo per l’esordio di Alguer Wine Week

DiRedazione

Lug 4, 2024

Si è aperto il sipario su Alguer Wine Week, la prima edizione della manifestazione ambasciatrice dell’enologia sarda che da martedì 2 luglio a sabato 6 luglio, sta animando il centro storico di Alghero, con cinque giornate di degustazioni, incontri e spettacoli alla scoperta delle tradizioni e degli affascinanti paesaggi della Sardegna. Sotto i riflettori le oltre 50 cantine e 7 consorzi, rappresentanza dei territori enologici più apprezzati dell’isola, che già dai primi giorni hanno coinvolto centinaia di visitatori e appassionati nello splendido centro storico di Lo Quarter. Protagonisti delle degustazioni il Consorzio Alghero DOC, Consorzio del Vermentino DOC, Consorzio del Cannonau DOC, Consorzio del Vermentino di Gallura DOCG, Cantine del Coros, Cantine della Romangia, Consorzio della Malvasia e Terralba DOC, per un totale di 150 grandi etichette in degustazione, ogni giorno della manifestazione, a partire dalle 18.30.

Un viaggio nella Sardegna del vino ma anche nelle tradizioni, nelle produzioni artigianali e nei costumi che fanno di quest’isola uno scrigno di cultura e di bellezze naturali. Un inizio in grande stile, mercoledì 3 luglio, con il convegno “Sardegna, un vino per ogni territorio” e la mostra del costume tradizionale dell’Ardia, vero orgoglio della tradizione sarda, al quale seguiranno il concerto della Corale Vivaldi e la Piccola Orchestra Gonzaga e il dj set G-Bass.

E ancora tanti incontri culturali in programma per le prossime giornate di Alguer Wine Week. Giovedì 4 sarà la volta della mostra del costume tradizionale di Uri, altro grande esempio di abito tradizionale sardo, seguito dal concerto di ABNO – l’Orchestra Jazz della Sardegna e dal Dj Set Diva in tarda serata. Venerdì 5 andrà in scena la mostra in costume tradizionale di Bonorva tipico della regione storica del Meilogu, in provincia di Sassari, seguita dal live del Basin Street Trio e, in chiusura di serata, il dj set di Federico Bonetti. L’ultima giornata, quella di sabato 6 luglio, sarà inaugurata dalla mostra in costume tradizionale di Ittiri e Usini, con i capi tradizionali dei due comuni storici sempre in provincia di Sassari, poi spazio ancora alla musica, per una chiusura in grande stile con Insieme Vocale Nova Euphonia e il concerto jazz di Tardo Hammer Trio.

Con Alguer Wine Week Alghero è immersa in un’atmosfera di festa, dove cultura, intrattenimento e folclore si uniscono alle degustazioni di grandi vini del territorio e di etichette internazionali presenti nell’ambito del Concours Mondial de Bruxelles, il prestigioso evento enologico itinerante che quest’anno ha fatto tappa nella cittadina sardo-catalana con una sezione dedicata ai vini effervescenti. Oltre mille campioni provenienti dalle realtà spumantistiche più prestigiose al mondo, degustati da un panel di 50 tra giornalisti, buyer, opinion leader e grandi esperti del settore enologico provenienti dall’Europa e da oltreoceano, da USA e Canada fino a Singapore, presenti in veste di giuria e protagonisti di un percorso alla scoperta dei territori enologici più suggestivi della Sardegna.

Il Concours Mondial de Bruxelles, insieme all’Alguer Wine Week, rappresenta un importante evento dal grande valore promozionale, organizzato dal Consorzio Alghero DOC con il patrocinio e il finanziamento della Regione Autonoma della Sardegna Assessorato del Turismo, Artigianato e Commercio e il grande contributo della Camera di Commercio Nord Sardegna e Promocamera, partner strategici dell’iniziativa, con il patrocinio e la partecipazione di Comune di Alghero, Fondazione di Alghero, Salude & Trigu, Laore, Coldiretti, CIA Contadini Italiani, Confagricoltura, AIS Sardegna, Consorzio Riviera del Corallo, CCN Al Centro Storico, Parco di Porto Conte e Area Marina Protetta Isola Piana.

I consorzi vitivinicoli e gruppi di cantine partecipanti sono: Consorzio Alghero DOC, Consorzio del Vermentino DOC, Consorzio del Cannonau DOC, Consorzio del Vermentino di Gallura DOCG, Cantine del Coros, Cantine della Romangia, Consorzio della Malvasia e Terralba DOC.

Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito www.algherodoc.it e i canali social del Consorzio Alghero DOC.

 

 

 

Uff. Stampa Consorzio Alghero DOC

Print Friendly, PDF & Email