Enovitis protagonista a Fieragricola 2016

L’appuntamento dal 3 al 6 febbraio prossimi a Verona con Fieragricola, la Enovitismanifestazione internazionale dedicata alle tecnologie agricole organizzata da VeronaFiere, vedrà il debutto di un nuovo protagonista. Cuore del Padiglione 4 “Vigneto e frutteto” sarà infatti ENOVITIS, il programma di promozione delle tecnologie per la viticoltura frutto della partnership Unione Italiana Vini – VeronaFiere.

 

Dopo il grande successo registrato all’ultimo SIMEI, UIV porterà in Fieragricola lo stesso format: un’area multimediale dove troveranno spazio momenti di formazione e aggiornamento grazie a workshop tecnico-scientifico dedicati a importanti tematiche d’attualità, che verranno supportati e amplificati grazie alla presenza “live” del Corriere Vinicolo, organo d’informazione di Unione Vini. La redazione del Corriere Vinicolo, all’interno dell’area ENOVITIS, sarà infatti sempre “on air” per garantire la copertura videogiornalistica e in streaming degli eventi del padiglione.

 

A ENOVITIS ci sarà, poi, anche l’area Sensory Bar, gestita da personale Unione Italiana Vini, con sessioni formative di analisi sensoriale e degustazione guidate di vini e olii, durante tutte le quattro giornate.

 

 

Calendario workshop

I workshop organizzati da Unione Italiana Vini si svolgeranno nell’area ENOVITIS Forum. Il format degli incontri prevede una sessione di taglio teorico, gestita da esponenti del mondo accademico e della ricerca, cui fa seguito una più “pratica” a cura dei tecnici delle cantine e dei fornitori tecnologici della filiera, con case history e soluzioni sperimentate e “chiavi in mano”.

 

  • Si inizia giovedì 4 febbraio (h. 10.30/12.30) con l’incontro “Viticoltura di precisione: gestione suolo e fertilità”, incentrata sull’utilizzo delle tecnologie oggi a disposizione delle aziende vitivinicole per poter approntare piani di nutrizione mirati e “personalizzati” con l’obiettivo di migliorare in modo significativo la qualità e l’omogeneità delle produzioni di uva e vino. Coordinatori della sessione Alessandro Matese – CNR Firenze e Diego Tomasi – Crea-Vit Conegliano Veneto

 

  • Venerdì 5 febbraio (h. 10.30/13.00) sarà la volta di “Gestione della chioma: potatura e sanità delle piante”. Le malattie fungine del legno si stanno dimostrando tra le avversità dei vigneti più gravi e difficili da gestire e le operazioni di potatura invernale e, più in generale, di gestione della chioma, vengono proposte come i più efficaci metodi di controllo e mitigazione della loro diffusione. Coordinatori Stefano Poni – Università Cattolica Piacenza e Laura Mugnai -Università Firenze

 

 

  • Infine sabato 6 febbraio (h. 10.30/12.30) si chiude con “Meccanizzazione dell’oliveto”, realizzato in collaborazione con Crea e Aipo Verona e dedicato alla presentazione delle soluzioni più innovative per la meccanizzazione appunto dell’olivo, ponendo a confronto tecniche agevolatrici e cantieri di meccanizzazione integrale. Coordinatore Marco Fedrizzi – Crea Ing Roma

 

 

 

Altri eventi in programma a ENOVITIS

 

  • Mercoledì 3 febbraio (h. 15.30/16.30) riunione del Comitato Tecnico-scientifico di Tergeo (tergeo.it), il progetto di Unione Italiana Vini che promuove la condivisione di ricerca teorica e applicata per offrire soluzioni sostenibili alle aziende vitivinicole.

 

  • Giovedì 4 febbraio (h. 17.00/18.00), nell’area Sensory Bar, verrà presentata l’edizione 2016 di Enovitis in Campo, che dopo lo straordinario successo registrato in Sicilia nel 2015, resta al Sud Italia, in Puglia. Il 17 e 18 giugno la tenuta Torrevento a Corato, in provincia di Bari, ospiterà nei suoi 250 ettari gli espositori e i visitatori della manifestazione il cui format – unico nel panorama della viticoltura nazionale – è quello delle prove e test in vigneto di macchine e attrezzature dedicate.

 

 

  • Giovedì 4 febbraio (h. 15.00) seminario Tergeo organizzato in collaborazione con Vivai Cooperativi Rauscedo “L’innovazione in viticoltura: le nuove varietà resistenti alle malattie”. Relatori: Raffaele Testolin (UNIUD) ed Eugenio Sartori (VCR). Seguirà degustazione microvinificazioni sperimentali delle nuove varietà resistenti selezionate da UNIUD – IGA

 

  • Venerdì 5 febbraio (h. 15.00) seminario Tergeo organizzato in collaborazione con Vivai Cooperativi Rauscedo “L’innovazione in viticoltura: i nuovi portinnesti serie M”. Relatori: Lucio Brancadoro (UNIMI) ed Ermanno Murari (VCR). Seguirà degustazione di microvinificazioni sperimentali da uve innestate su diversi portinnesti.

 

 

 

ENOVITIS IN FIERAGRICOLA

Organizzatori: Unione Italiana Vini e Veronafiere

Dal 1997 Unione Italiana Vini con il brand ENOVITIS organizza eventi dedicati al comparto dei prodotti, attrezzature e servizi per la viticoltura e l’olivicoltura. Sotto il brand Enovitis a febbraio 2014 Unione italiana Vini – la principale Associazione del settore vitivinicolo-  e Veronafiere – la piattaforma fieristica italiana a respiro internazionale più prestigiosa nell’ambito agricolo –  hanno siglato una partnership per raggiungere l’obiettivo di diventare insieme il riferimento europeo per la promozione delle tecnologie per la viticoltura.

Il programma di promozione delle tecnologie per la viticoltura ENOVITIS si articola in eventi che hanno sempre una natura informativa, formativa e di relazione business tra gli attori del comparto, con specializzazioni diverse a seconda del tipo di appuntamento: networking e agenda setting per Enovitis Business, predominanza espositiva e di marketing di prossimità per Enovitis in Fieragricola, natura dimostrativa con sperimentazioni delle tecnologie nel vigneto per Enovitis in Campo, confronto permanente sui contenuti viticoli di natura tecnico-scientifica tra gli attori del ciclo economico negli incontri Tergeo.

 

 

Per approfondimenti: www.fieragricola.itwww.enovitis.it

Print Friendly, PDF & Email