Si chiama Vitae 2015, la prima edizione della guida dei vini voluta dall’AIS che si promette di cambiare profondamente il modo di raccontare l’Italia del vino. Non solo