• Ven. Apr 19th, 2024

Porchettiamo, cuore “rosa” d’Italia

DiRedazione

Feb 6, 2023

Porchettiamo, cuore “rosa” d’Italia, è ormai uno degli eventi enogastronomici più attesi del Paese. Il conto alla rovescia per quella che nel 2023 sarà la 13esima edizione è iniziato. Annunciato da sempre come l’unico e originale “Festival delle porchette d’Italia”, l’evento torna in piazza nel suggestivo scenario di San Terenziano di Gualdo Cattaneo (Perugia), nel cuore “rosa” dell’Umbria, dal 19 al 21 maggio.

Dopo la pausa forzata a causa della pandemia nel 2020 e nel 2021, e l’edizione del ritorno dello scorso anno che si è tenuta a giugno, Porchettiamo torna nel “suo” mese, maggio. Con Porchettiamo, infatti, si potranno conoscere e gustare, in un sol colpo, le diverse porchette d’Italia, attraverso le continuità e le differenze negli ingredienti e nella produzione, sempre più selezionate sotto il profilo della qualità, dell’artigianalità e della genuinità del prodotto.

La porchetta storicamente veniva cotta in inverno e mangiata per il banchetto di festa all’inizio dell’estate. La data dell’evento è dunque scelta sempre proprio per sottolineare una relazione ancora viva tra un prodotto così rappresentativo del territorio e le tradizioni popolari che lo identificano e lo animano. Maggio è, infatti, considerato da sempre il mese del maiale, e prende il nome dalla divinità romana Maia, dea della fecondità e del risveglio della natura, e da “sus maialis”, il maiale che veniva sacrificato in suo onore.

La formula è quella consolidata, con tre giorni di festival e un percorso gastronomico dai “cru” della porchetta umbra fino a quelli delle regioni del centro e sud Italia, con la sorpresa di nuovi territori ospiti. Sotto i riflettori rimane quindi sempre uno dei cibi più gustosi, antichi e popolari della tradizione gastronomica italiana: la porchetta. I migliori produttori di questo prodotto d’eccellenza si daranno quindi nuovamente appuntamento, per la felicità di quello che ormai è definito “il popolo di Porchettiamo”, nella “Piazza delle Porchette”. Confermato anche il panino con porchetta gluten free. Torna anche “In Punta di Porchetta”, lo stand dove saranno preparati i panini gourmet degli chef.

Spazio anche ai gemellaggi, con quello locale ormai consolidato con il Cicotto di Grutti (Presidio umbro Slow Food), e quello internazionale. Anche nel 2023 ci sarà una nazione ospite, per un gemellaggio internazionale all’insegna della “regina” del cibo di strada.

In materia di abbinamenti ci saranno ancora le migliori birre artigianali italiane e non, selezionate da Fermento Birra nella Birroteca Artigianale, oltre ai vini del territorio.

Senza dimenticare però gli altri street food di qualità e la sezione “Porchettiamo&Friends”. Tra gli “amici di Porchettiamo” ci sarà come al solito una selezionata rosa di prodotti speciali, umbri e non solo. E non mancheranno le novità, con una sezione dedicata ai foodtruck.

Numerose saranno infine come sempre le attività collaterali, sia per appassionati gourmet che per famiglie: musica, passeggiate guidate a piedi e in bici.

Porchettiamo, con la sua solita dichiarazione d’amore per la porchetta, è quindi pronto a far riscaldare i cuori dei tanti gastronauti appassionati del più prelibato degli street food. L’agenzia Anna7Poste Eventi&Comunicazione Srls (specializzata in eventi food&beverage), ideatrice dell’evento insieme al critico enogastronomico Antonio Boco, negli anni è riuscita a fare crescere il festival e a portarlo alla ribalta nazionale e anche nel 2023 continua la sua collaborazione con il Comune di Gualdo Cattaneo.

Nel cuore “rosa” dell’Umbria, in un’area vocata per la produzione della porchetta, si tornerà quindi a festeggiare insieme ai migliori produttori italiani e ai tanti amanti del cibo di strada e soprattutto della porchetta, che si potrà gustare in tutte le sue infinite declinazioni e preparazioni.

Info: www.porchettiamo.com

 

 

Ufficio Stampa Porchettiamo

Print Friendly, PDF & Email