• Ven. Apr 12th, 2024

Corso per imprenditori agricoli

DiRedazione

Ott 6, 2023

Al via il 15 novembre  la nuova edizione del corso che ha coinvolto finora circa 2500 giovani
Corso per imprenditori agricoli, iscrizioni fino al 16 ottobre


La Fondazione Edmund Mach ha aperto le iscrizioni per il nuovo corso biennale rivolto a giovani tra i 18 e i 40 anni che intendono intraprendere la professione di imprenditore agricolo, ma che non sono in possesso di un titolo di studio di carattere agrario. C’è tempo, infatti, fino al 16 ottobre per presentare domanda di iscrizione e ci sono 60 posti disponibili.
Dall’anno di attivazione (1986) ad oggi il percorso formativo, in partenza il 15 novembre, ha registrato più di 2500 frequentanti. Circa l’85% ha concretizzato il proprio progetto aziendale in agricoltura. La partecipazione femminile si è ormai stabilizzata mediamente intorno al 30% delle adesioni. Inoltre, va sottolineato che circa il 60% degli interessati risulta diplomato/laureato in ambiti diversi da quello dell’agricoltura, il 30% è in possesso di una qualifica professionale. Solo il restante 10% ha la licenza media.

“Le competenze richieste all’imprenditore agricolo sono cambiate negli ultimi decenni – spiega il coordinatore del corso Paolo Dalla Valle- e non sono più limitate solo alla produzione agricola. Infatti, è sempre di più necessario avere conoscenze di mercato, monitorare l’andamento economico dell’impresa, porre grande attenzione alla sostenibilità ambientale, al benessere animale, alla sicurezza alimentare e a quella sul lavoro. Inoltre, risulta sempre più importante valutare le opportunità di reddito derivanti dalle attività connesse all’agricoltura come la trasformazione dei prodotti, la vendita diretta, l’agriturismo, la didattica in azienda e altri servizi”.

L’intervento formativo proposto è finalizzato in particolare al raggiungimento del requisito di qualificazione professionale richiesto per l’accesso alla specifica misura del PSR provinciale dedic
ata all’insediamento dei giovani in agricoltura.

Il corso: due anni, 8 moduli e 3 fasi formative
Il corso prevede un percorso complessivo della durata massima di 600 ore; risulta organizzato in otto moduli formativi e in tre fasi di orientamento, approfondimento e recupero, da portare a termine in un periodo di circa due anni.

Le principali tematiche trattate durante il posso essere così sintetizzate: progettazione dell’impresa agricola, normative e incentivi in ambito agricolo, diverse modalità per avere a disposizione terreni e fabbricati aziendali, aspetti fiscali in agricoltura, conoscenze scientifiche e tecniche di produzione vegetali e animali con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale e al benessere animale, conoscenza del mercato e relative scelte commerciali, analisi economica delle scelte aziendali, sicurezza sul lavoro, sicurezza alimentare ed, infine, competenze informatiche. Nel periodo primaverile-estivo i corsisti sono chiamati ad effettuare un monitoraggio tecnico-economico nell’ambito della realtà agricola di riferimento.
Negli ultimi anni l’elevato numero di preiscrizioni ha costretto la FEM ad effettuare una selezione dei partecipanti tenendo conto, in primo luogo, dello stato di avanzamento del progetto imprenditoriale dei richiedenti (con precedenza a quanti hanno già avviato un’azienda agricola con la relativa apertura della partita IVA).
Info www.fmach.it, 0461/615294, paolo.dallavalle@fmach.it
Print Friendly, PDF & Email