• Lun. Apr 22nd, 2024

A Tavola con Gustum: dal 15 marzo al 12 aprile la cucina eugubina sposa la musica della tradizione per raccontare la cultura del territorio

DiRedazione

Feb 26, 2024

Quattro serate con musica, spettacolo, enogastronomia e un messaggio di sostenibilità. Una iniziativa aperta a tutta la collettività, ma nata anche per stimolare l’arrivo di turisti.

A Tavola con Gustum. Gubbio, Sinfonia di sapori e melodie. È questo il titolo dell’evento che per circa un mese, in quattro serate diverse, animerà alcuni ristoranti della città di Gubbio, in Umbria, mettendo in vetrina non solo le eccellenze enogastronomiche, ma anche la cultura musicale del territorio grazie a esibizioni di alcuni gruppi locali. L’iniziativa, che vedrà la sua prima serata in programma il 15 marzo, nasce come costola del più ampio progetto Gustum Umbria in risposta all’esigenza di proseguire le azioni di promozione attivate dal progetto stesso. In particolare, le attività proposte andranno a focalizzarsi sulla promozione degli operatori e, contestualmente, sulla promozione della tradizione culinaria locale. I due principali obiettivi indicati dal progetto sono stimolare il pubblico a conoscere e frequentare i ristoranti della città e parallelamente veicolare in maniera pratica e concreta le eccellenze enogastronomiche del territorio.

Il progetto A Tavola con Gustum. Sei i ristoranti aderenti all’iniziativa, che nelle serate del 15, 22 marzo e 5, 12 aprile, racconteranno le tradizioni enogastronomiche unite al folklore del territorio eugubino. A partire dai menù che porteranno alla ribalta ingredienti e piatti storici come il baccalà, il tartufo, la crescia, il friccò e altri. Accanto all’offerta gastronomica nasceranno delle vere e proprie cene spettacolo coinvolgendo alcuni degli attori del folklore locale. I ristoranti che hanno aderito all’iniziativa partecipando all’avviso del GAL Alta Umbria saranno Bar La Valle da Isidoro, Fra Luppolo, Ristorante Alla Balestra, Ristorante Il Picchio Verde, Ristorante La Cia e l’Osteria del Bottaccione. Ad alternarsi durante le cene invece la musica folk de I Serenologhi, I Faraoni di Monteleto e Paffi con la Street Band dei White Carols. Il progetto, organizzato da Land, vedrà anche la collaborazione de La Bottega Azzurra, una realtà locale che,oltre a produrre prodotti di pasticceria di qualità, si preoccupa dell’inclusione lavorativa di persone con disabilità o problemi di carattere sociale. Nell’occasione saranno dunque non solo regalati ai partecipanti le “sbriciotte”, dolcetti tipici, ma sarà comunicato anche il concetto di sostenibilità etica e sociale.

Gustum Umbria, un progetto per la valorizzazione del territorio. A Tavola con Gustum rientra nelle azioni del progetto regionale Gustum Umbria. Avviato nel 2021 con la selezione delle strutture ricettive e commerciali che oggi fanno parte del circuito, Gustum nasce nell’ambito del progetto di cooperazione interterritoriale “Osterie del Gusto” al fine di realizzare una rete della ristorazione per la valorizzazione della tradizione gastronomica umbra e delle produzioni agroalimentari tipiche e di qualità. Il progetto, ideato e coordinato da GAL Alta Umbria, Confcommercio e Confederazione Italiana Agricoltori Umbria coinvolge anche gli altri GAL della Regionee 45 imprese tra ristoranti tipici, aziende agricole e piccoli produttori artigiani.

 

Uff. Stampa Gustum Umbria

Print Friendly, PDF & Email