La nascita del Suprematismo: un tributo congiunto a Malevič e premiazione del vincitore di “Etikettovič!”

In occasione dell’ultimo giorno di apertura della mostra MALEVIČ alla GAMeC – foto (7)Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo, il museo e l’Opificium ArteVino Tor De’ Falchi presentano la seconda parte di un importante progetto che ha reso omaggio, nei mesi scorsi, all’artista russo.

Domenica 17 gennaio 2016, alle ore 17:00, lo Spazio ParolaImmagine della GAMeC ospitera infatti una conversazione tra Donato Di Gaetano – Fondatore dell’Opificium ArteVino Tor De’ Falchi di Minervino Murge e Giacinto Di Pietrantonio – Direttore GAMeC sulla figura di Kazimir Malevič, autore chiave del XX secolo che ha attraversato uno dei periodi storico-artistici piu intensi del Novecento.

Il prof. Di Gaetano, inoltre, presentera i risultati della ricerca culturale, filosofica, artistica ed enologica che lo hanno condotto a tracciare una visione avanguardista dell’enologia italiana ed internazionale, e a realizzare uno spazio emozionale e sensoriale di ispirazione suprematista unico e originale.

Seguirà la presentazione al pubblico del DVD prodotto in occasione della prima parte dell’evento La nascita del Suprematismo: un tributo congiunto a Kazimir Malevič che l’Opificium ArteVino Tor De’ Falchi ha ospitato lo scorso 28 novembre 2015, durante il quale e stata eseguita in anteprima mondiale Poetics of pure feeling,opera per tromba, percussioni e 12 archi solisti, espressamente dedicata all’artista.

Eseguita dall’Ensemble Kazimir Severinovich Malevič, e stata composta e diretta dal Maestro Salvatore Sica in occasione del centenario della nascita del movimento di cui Malevič e stato fondatore, leader e maggiore interprete.

Proprio per il connubio tra arte, estetica e gusto, e al fine di valorizzare la creativita e lo spirito innovativo degli studenti che nel proprio percorso scolastico stanno costruendosi una professionalita che possa valorizzare il loro talento, GAMeC e Tor De’ Falchi hanno invitato tre istituti superiori della citta di Bergamo (Scuola d’Arte

Andrea Fantoni, Liceo Artistico Giacomo e Pio Manzu e AFP Patronato San Vincenzo) caratterizzati dall’attenzione al legame tra progettualita e arte, a concorrere alla realizzazione della nuova etichetta ispirata al Suprematismo.

La giuria composta da:

Giacinto Di Pietrantonio, Direttore della GAMeC

Cristina Rodeschini, Direttore d’Istituto

Donato Di Gaetano, Fondatore dell’Opificium ArteVino Tor De’ Falchi

svelerà il progetto vincitore, che identificherà una tiratura speciale di 5000 bottiglie prodotta dall’Opificium ArteVino Tor De’ Falchi.

Inoltre, il vincitore riceverà un buono del valore di € 200,00 spendibile su Amazon.com per acquisti online.

L’opera e frutto di un progetto al quale hanno collaborato lo scultore Vito Maiullari e il fondatore dell’Opificium ArteVino prof. Donato di Gaetano.

A conclusione dell’incontro, sara proclamato il progetto vincitore di ETIKETTOVIČ!, iniziativa promossa dai Servizi Educativi della GAMeC e rivolta agli studenti di tre istituti superiori della città di Bergamo, a cui e stato chiesto di realizzare un’etichetta “suprematista” ispirata all’arte di Malevič e alla retrospettiva in corso.

La nuova etichetta ispirata al Suprematismo andrà ad affiancarsi a quella ideata dall’Opificium ArteVino Tor De’ Falchi per il vino rose “Suprematism”, vincitore del Sakura Wine Award nel 2014 e considerato tra i primi cinque vini a livello internazionale per l’accompagnamento al sushi: un’etichetta che e stata premiata nel 2014 nell’ambito del salone internazionale del vino e dei distillati Vinitaly, nel 18° Concorso Internazionale Packaging.

Tutti gli elaborati ricevuti saranno esposti in una mostra che l’Opificium ArteVino Tor De’ Falchi ospiterà nel 2016.

www.tordefalchi.com

www.mostramalevic.it

 

 

————————————————————————————————

La mostra, co-prodotta da GAMeC – Galleria d’Arte Moderna e Contemporanea di Bergamo e GAmm – Giunti Arte mostre musei offre un’occasione imperdibile per ammirare le opere e indagare il pensiero di un protagonista delle avanguardie dei primi del Novecento.

A cura di Evgenija Petrova – Vice Direttore del Museo Russo di Stato di San Pietroburgo, e Giacinto Di Pietrantonio – Direttore della GAMeC, la mostra Malevič e prodotta da GAMeC con GAmm – Giunti Arte mostre musei – impresa culturale del Gruppo Giunti Editore e produttore di grandi mostre – ed e realizzata in collaborazione con il Museo Russo di Stato di San Pietroburgo.

Il percorso espositivo copre 30 anni della produzione artistica di Malevič, dalle prime opere simboliste ai capolavori del periodo suprematista; dalla produzione legata al design e all’architettura ai bozzetti per costumi teatrali, fino ai lavori realizzati negli ultimi anni di vita. 50 opere poste in costante dialogo e confronto con lavori di importanti artisti russi delle avanguardie di inizio Novecento, oltre a documenti e filmati relativi al periodo

storico di riferimento (www.mostramalevic.it).

L’Opificium ArteVino Tor De’ Falchi rappresenta un progetto innovativo e coraggioso che si ispira al Suprematismo, una moderna cattedrale del vino aperta al territorio e guardiano del patrimonio culturale enologico del nostro Paese. Attraverso la dimensione spazio/sensoriale si e giunti a realizzare un luogo della

pura sensibilita per la produzione e degustazione di vini di eccellenza, uno spazio emozionale dinamico, cangiante, che suscita emozioni che lentamente aiutano a ripercorrere nella mente del visitatore la propria storia.

L’elemento che accomuna la ricerca della GAMeC e quella dell’Opificium ArteVino Tor De’ Falchi va ricercato nella dimensione della pura sensibilità creativa che ha permeato il pensiero suprematista e che oggi torna a nuova vita. Dall’architettura pre-suprematista di Castel del Monte dell’Imperatore Federico II al Suprematismo

di Kazimir Malevič verso l’Opificium ArteVino Tor De’ Falchi: una danza secolare a cavallo del millennio e una testimonianza della supremazia della natura, dell’armonia e della bellezza.11

Print Friendly, PDF & Email