• Mar. Apr 16th, 2024

Master del Chianti Classico, il vincitore 2023 si svela con la Chianti Classico Collection

DiRedazione

Feb 13, 2023
Si rinnova la collaborazione tra la prestigiosa anteprima e la competizione che porterà all’elezione del prossimo sommelier ambasciatore del Chianti Classico 

Si stanno per aprire alla Stazione Leopolda di Firenze le porte della Chianti Classico Collection 2023 e con essa arriva anche la terza edizione del concorso “Master del Chianti Classico”, organizzato da AIS Toscana in collaborazione con il Consorzio Vino Chianti Classico e l’Associazione Italiana Sommelier, con l’obiettivo di valorizzare la professione del Sommelier nonché incrementare la conoscenza e la divulgazione del Chianti Classico.

Rivolto a tutti i Sommelier Professionisti e ai Sommelier dellAssociazione Italiana Sommelier che si sono distinti nell’ultimo anno nei vari concorsi nazionali, gli argomenti su cui il concorso sarà incentrato sono la storia, la cultura della vite e le vinificazioni del Chianti Classico, i suoi vitigni di riferimento, il terreno, il clima, la legislazione e su quali sono le zone del Chianti Classico. A cui si affianca anche una prova di conoscenza di produttori, territori e vini e un’analisi organolettica con abbinamento cibo-vino.

“Si rinnova la collaborazione tra l’Associazione Italiana Sommelier ed il Consorzio del Gallo Nero – commenta il Presidente di AIS Toscana Cristiano Cini – per eleggere il prossimo ambasciatore del vino Chianti Classico. La competizione è stata sospesa negli ultimi due anni a causa della pandemia ma l’entusiasmo dei nostri sommelier nel prepararsi a questa opportunità non è mai venuto meno. Tra i partecipanti abbiamo soprattutto toscani ma anche sommelier provenienti da altre regioni e questo ci conferma quanto il prestigio del Master del Chianti Classico sia percepito anche al di fuori dei confini regionali”. 

La finale che decreterà il vincitore 2023 e sarà dunque il successore di Daniele Palavisini, detentore del titolo attribuito nell’ultima edizione tenutasi nel 2020, si terrà il 14 febbraio e prevede uno scontro diretto tra i quattro migliori risultanti dalla prima prova scritta, da cui scaturiranno i vincitori delle due semifinali che si contenderanno il titolo in una prova consistente nella degustazione alla cieca di un vino della DOCG Chianti Classico, una prova di accoglienza e servizio al tavolo con decantazione ed una prova di comunicazione. Una giuria composta da Produttori, scelti dall’organizzazione, conferirà inoltre il premio “Miglior Comunicatore”, a cui sarà dedicato un incoming sul territorio da parte del Consorzio Vino Chianti Classico.

Ufficio Stampa AIS Toscana
Print Friendly, PDF & Email