• Ven. Apr 12th, 2024

Città del Vino nomina cinque nuovi ambasciatori ed emeriti.

DiRedazione

Nov 16, 2023

Cinque nuovi ambasciatori di Città del Vino, di cui tre ‘emeriti’, saranno insigniti sabato 18 novembre, a Menfi (Ag), in occasione della Convention d’Autunno, Inycon – Menfi Città italiana del vino 2023, nel cuore delle Terre Sicane.

I nuovi ambasciatori Città del Vino saranno Giuseppe Morghen e Giuseppe Longo; mentre gli ambasciatori emeriti Mario Arosio, Umberto Stupenengo e Gianluca Marchesani.

“La nomina dei nuovi ambasciatori e ambasciatori emeriti – sottolinea Angelo Radica, presidente associazione nazionale Città del Vino -, è sempre un momento molto importante e significativo per l’associazione nazionale: sono personalità, amministratori, addetti ai lavori e del mondo della comunicazione, che a loro modo hanno dato un contributo concreto alla corretta conoscenza del vino italiano, dando lustro a questo settore e ai territori delle Città del Vino, dal punto di vista economico e sociale. La cerimonia in occasione della tre giorni di Menfi sarà particolarmente significativa e suggestiva, in un territorio del vino unico in Italia e nel mondo come quello delle terre sicane”.

I nuovi Ambasciatori

Giuseppe MORGHEN, ex sindaco di Sorso (Città del Vino della provincia di Sassari), già Coordinatore Regionale della Sardegna e Vice Presidente nazionale, nonché ex componente del CdA di Recevin, Rete europea delle Città del Vino. La sua nomina ad Ambasciatore è motivata non solo per gli incarichi ricoperti in seno all’Associazione, ma soprattutto per il suo impegno costante a favore dello sviluppo della vitivinicoltura locale durante i suoi 10 anni di mandato amministrativo (dal giugno 2009 al giugno 2019) in cui è stato Sindaco del Comune socio di Sorso (SS), uno dei più importanti del comparto enoico isolano dove si produce il Moscato della Doc Sorso Sennori, il cui rilancio è iniziato proprio con l’azione amministrativa di Morghen, non dispersa ma continuata successivamente e culminata con la celebrazione del 50° Anniversario della Doc celebrato nel 2022.

Giuseppe LONGO già Assessore e Sindaco di Nimis (Città del Vino della provincia di Udine), giornalista nel settore agroalimentare ed enogastronomico, già caposervizio del quotidiano Messaggero Veneto, continua a impegnarsi nell’informazione soprattutto attraverso il web tramite il “suo” vigneto.friulivg.com che quotidianamente si occupa

di agroalimentare, enogastronomia e tradizioni del territorio, con particolare attenzione riservata al settore vitivinicolo. Proprio per questa sua dedizione, ha meritato la nomina già negli anni Ottanta a “Nobile onorario del Ducato dei vini friulani”, mentre nel 1991 è stato insignito della prestigiosa Medaglia di Cangrande, nell’ambito del Vinitaly di Verona, quale benemerito della vitivinicoltura italiana. A lui si deve l’aver promosso l’istituzione della Doc Ramandolo per i vigneti di Nimis, storica Città del vino Fvg, e di Tarcento, poi diventata prima Docg del Friuli Venezia Giulia.

I nuovi Ambasciatori emeriti

Mario AROSIO, Presidente dell’Enoteca Regionale di Ovada e del Monferrato, è stato tra i protagonisti della redazione del dossier di candidatura per ottenere l’investitura di Città Europea del Vino 2024 per l’Alto Piemonte e Gran Monferrato. Dal 2018 è Presidente dell’Enoteca Regionale che ha sede a Ovada, Città fondatrice di Città del Vino. Sotto la sua gestione, riesce a rilanciare l’Ente che stava vivendo una fase di incertezza. Contribuisce al rilancio del Dolcetto quale Vitigno dell’Anno 2019. Nel 2020, durante la pandemia, l’Enoteca ha svolto un ruolo importante sia per l’aiuto agli attori economici, sia con iniziative di stampo sociale capaci di unire mondo produttivo e associazionistico. È stato protagonista del progetto Gran Monferrato, con la creazione della Strada del vino e dei sapori del Gran Monferrato, strada più lunga d’Europa, capace di unificare più di cento Comuni.

Umberto STUPENENGO, giornalista pubblicista, è Capo di Gabinetto della Città di Gattinara e, in precedenza lo è stato della Provincia di Biella. Si è attivamente impegnato per ottenere l’investitura di Città Europea del Vino 2024 per l’Alto Piemonte e Gran Monferrato, in qualità di vice presidente del Comitato promotore. Ha ricoperto numerosi incarichi tra cui anche quelli di Consigliere Comunale e di Assessore.

Dal 2017 è Direttore dell’Enoteca Regionale di Gattinara e dell’Alto Piemonte, nonché Cavaliere al merito della Repubblica Italiana, sommelier, è noto il suo impegno nella promozione vinicola del territorio sin dal 2002 come Capo della segreteria dell’Assessorato Cultura e Turismo della Provincia di Biella. Nel 2006 è stato insignito dell’Onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana.

Gianluca MARCHESANI, giornalista abruzzese e divulgatore enogastronomico, è noto per essere un apprezzato organizzatore di eventi enograstronomici, degustazione vini per conto dell’Associazione Italiana Sommelier, di alcune aziende vitivinicole e del Consorzio Tutela Vini d’Abruzzo, oltre che di enti comunali e territoriali. Tra le sue esperienze giornalistiche più significative, la conduzione – dal Giugno 2014 al giugno 2015 – del programma televisivo Wine Channel in onda su SKY. È animatore del suo sito internet che porta il suo nome. È anche assaggiatore di Olio extra vergine di oliva. Da sempre impegnato nella promozione delle eccellenze enogastronomiche italiane, con un occhio di attenzione articolare ai prodotti enogastronomici del suo Abruzzo.

Print Friendly, PDF & Email