Vini del Veneto a Roma

GoWine

L’evento di ottobre è dedicato ai vini del Veneto, con un omaggio ad una regione la cui la storia vinicola ha radici profonde e nobili si terrà nella Capitale il 12 ottobre presso il Savoy Hotel Via Ludovisi 15.
Si rinnova per la terza edizione: le aziende partecipanti rappresentano diversi territori di produzione e danno conto della ricchezza della viticoltura della regione. Una gloriosa tradizione si confronta oggi con una cultura enologica sempre più attenta all’affermazione del vino di qualità.

Al banco d’assaggio:
Boscaini Carlo – Sant’Ambrogio di Valpolicella (Vr); 
Cecchetto Giorgio – 
Vazzola (Tv); Collis – Monteforte d’Alpone (Vr); 
Conati –
 Fumane (Vr); Dominio di Bagnoli – Bagnoli di Sopra (Pd); 
Fraccaroli 
– Peschiera del Garda (Vr); Gini – Monteforte d’Alpone (Vr); 
Il Mottolo – 
Baone (Pd); La Tordera – Vidor (Tv); 
Loredan Gasparini – 
Volpago del Montello (Tv); Manara – San Pietro in Cariano (Vr); 
Menegotti – 
Villafranca (Vr); Monte del Fra’ – Sommacampagna (Vr); 
Monte Tondo – 
Soave (Vr); Nicolis – San Pietro in Cariano (Vr); 
Ongaresca – 
Costabissara (Vi); Poggio delle Grazie – Castelnuovo del Garda (Vr); 
Suliè di Leoricci 
– Collalto di Susegana (Tv); Tenuta Baron – Fonte (Tv); 
Trabucchi –
 Illasi (Vr); Villa Angarano – Bassano del Grappa (Vi);
Zeni – Bardolino (Vr).

Conclude la degustazione:
Antica Distilleria Sibona – Piobesi d’Alba (Cn)

Programma e orari:
Ore 16,30 – 18,30: Anteprima: degustazione riservata esclusivamente ad operatori professionali  (titolari di Ristoranti, Enoteche e Wine Bar);
Ore 18,30: breve conferenza di presentazione dell’evento;
Ore 19,00 – 22,00: Apertura del banco d’assaggio al pubblico di enoappassionati.

Il costo della degustazione per il pubblico è di € 18,00 (€ 12,00 Soci Go Wine, Rid. soci associazioni di settore € 15,00). L’ingresso sarà gratuito per coloro che decideranno di associarsi a Go Wine direttamente al banco accredito della serata (benefit non valido per i soci famigliari).  L’iscrizione sarà valevole fino al 31 dicembre 2018.

Print Friendly, PDF & Email