Malavolti e il Festival Verdi 2014 ancora insieme

Si brinderà ancora una volta con le bollicine di Carpenè Malvolti per il Festival Verdi al Teatro Regio di Parma. La storica casa spumantistica di Conegliano, con il 1868 Extra Dry Conegliano unnamed (1)Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, sarà infatti presente anche domani sera 4 novembre nella Vip Lounge del Teatro Regio per accompagnare l’ultimo appuntamento della stagione verdiana, ovvero il concerto dell’Orchestra e Coro del Teatro Regio di Torino sotto la direzione di Gianandrea Noseda, vero e proprio ambasciatore della musica chiamato a celebrare la sacralità di Verdi in questo evento di chiusura della rassegna 2014 del Festival dedicato al grande compositore di Busseto.

Sotto la sua direzione e dietro la guida del maestro del coro Claudio Fenoglio, saranno eseguiti i “Quattro pezzi sacri” verdiani Ave Maria, Stabat Mater, Laudi alla Vergine Maria e Te Deum e pagine sinfoniche e corali tratte da celebri opere come il Macbeth, Nabucco e Otello.

Da sempre impegnata a sostegno di attività culturali e artistiche – e ancor piú oggi in piena sintonia con l’innovativa strategia di comunicazione e di immagine introdotta di recente – Carpenè Malvolti si proietta così al futuro intensificando il proprio contributo alla Cultura e all’Arte, accompagnando altresì eventi culturali di grande respiro, tra i quali appunto il Festival Verdi. Un percorso comunicativo che ben si coniuga con l’impegno che la Famiglia Carpenè si è storicamente assunta, da sempre attenta alla valorizzazione delle proprie radici storiche e sensibilmente coinvolta nel tramandare siffatti valori alle nuove generazioni.

Print Friendly, PDF & Email