Brindisi “in volo” per il centenario dell’azienda Santarelli

Inizia sui voli intercontinentali della classe Magnifica di Alitalia, l’anno 2014 di Casale del Giglio, downloadazienda vitivinicola fondata nel 1967 da Dino Santarelli, che celebra i cento anni dalla nascita della “Ditta Berardino Santarelli & Figli”.

Un’occasione d’eccezione per raccontare una storia significativa del nostro made in Italy, quella dei Santarelli, che operano nel mondo del vino dal 1914 e che, con Casale del Giglio, sono divenuti una realtà di riferimento nel panorama enologico laziale, sempre più presente nel resto d’Italia e all’estero. Antonio Santarelli, alle redini dell’impresa dagli anni ’90, ha portato avanti il progetto di ricerca e sperimentazione iniziato dal padre Dino nell’Agro Pontino e, avvalendosi della preziosa collaborazione dell’enologo trentino Paolo Tiefenthaler, ha sviluppato con successo le potenzialità un tempo inespresse di questo territorio.

Da Febbraio ad Aprile, alcune tra le migliori etichette “Casale del Giglio”, tra bianchi, rossi, un vino da dessert e due grappe, quali Satrico, Antinoo, Shiraz, Madreselva, Mater Matuta, Aphrodisium Vendemmia Tardiva, grappe Petit Manseng e Petit Verdot (selezionate dal Sommelier Carlo Attisano, in collaborazione con FIS Roma), allieteranno in esclusiva i momenti enogastronomici dei passeggeri Alitalia, italiani ed esteri, che sceglieranno le rotte di diversi Paesi del mondo, da New York a Osaka, da Buenos Aires a Los Angeles, da Toronto a Tokyo. L’ospite in volo potrà sfogliare un’elegante carta di vini  vivendo così una sorta di tour enologico tra le varie etichette Casale del Giglio da abbinare alle diverse proposte Alitalia.

In classe Magnifica, la business dei voli intercontinentali Alitalia,i vini e le grappe di Casale del Giglio accompagneranno i Menù de “I grandi Maestri di Alma”, che vengono offerti a bordo, con una rotazione trimestrale, fino ad ottobre 2014. Alma, la scuola internazionale di cucina italiana, che già da anni disegna i Menù di Magnifica, porta in volo l’innovativo progetto di “Contemporanea Italiana Cucina”, grazie alla collaborazione di oltre 60 grandi Chef del nostro Paese, amati in tutto il mondo e  protagonisti della ristorazione odierna. Attraverso le ricette, gli Chef raccontano la loro storia e il loro territorio in modo semplice, elegante e rispettoso della materia prima e, come mai fino ad ora, in una sintesi perfetta tra tradizione e nuove frontiere della cucina.

L’impegno di Alitalia nel garantire una ristorazione d’eccellenza ad alta quota ha consentito alla Compagnia di ricevere per quattro anni di seguito (2010, 2011, 2012 e 2013) il premio per la categoria “Best Airline Cuisine”, quale migliore compagnia aerea al mondo per la qualità dei pasti serviti a bordo. Il premio è stato conferito dal mensile americano Global Traveler che ha promosso, nel 2013, una ricerca fra oltre 28.000 frequent flyer sulle eccellenze nell’industria dei viaggi e del turismo.

Nel 2013 Alitalia si è aggiudicata anche il “Best In-Flight Wine Program” durante la premiazione dei SaveurCulinary Travel Awards 2013, per la ricerca e l’esaltazione dei vitigni autoctoni italiani., Saveur è una rivista americana leader nel settore del di turismo ed enogastronomia, che da anni effettua una ricerca sulle eccellenze culinarie nell’industria dei viaggi e del turismo, scovando in giro per il mondo, i leader di settore. I SaveurCulinary Travel Awards sono assegnati ogni anno da una giuria composta dai più grandi Master chef, Sommelier, giornalisti del settore culinario e da più di un milione e mezzo di frequent flyer.

A terra, nelle lounge Giotto e Dolce Vita di Roma Fiumicino e nella lounge di Milano Linate, qualificati sommeliers dell’azienda illustreranno le peculiarità dei vini Casale del Giglio, che, per l’occasione, potranno essere degustati nei diversi Banchi d’Assaggio.

La partnership con Alitalia sarà solo l’inizio di un anno costellato da importanti momenti culturali, storico-artistici ed  enogastronomici, per celebrare e raccontare la storia della famiglia Santarelli e la realtà Casale del Giglio, valorizzando allo stesso tempo l’inaspettato territorio dell’ Agro Pontino, in provincia di Latina, a cui sono molto legati.

La partnership fra Casale del Giglio e Alitalia rappresenta e sintetizza un’ottima iniziativa di Co-Marketing con l’obiettivo di ottenere importanti benefici reciproci. Da una parte Alitalia potrà offrire ai propri clienti una grande eccellenza dell’enogastronomia italiana, dall’altra Casale del Giglio potrà avere un contatto diretto con i passeggeri Alitalia di Magnifica e comunicare, attraverso le molteplici opportunità di Alitalia Mediaservice, i metodi di produzione e le caratteristiche  dei vini, oltre a valorizzare con i clienti Alitalia la storia centenaria della famiglia Santarelli nel campo del vino e le bellezze del territorio dell’Agro Pontino.

 

Print Friendly, PDF & Email