I vini veneti a via veneto

Nuovo appuntamento dell’associazione GoWine nell’accogliente cornice dell’Hotel Savoy sito a due passi da Via Veneto. Ed il Veneto è proprio la regione di cui gli organizzatori si sono interessati ieri pomeriggio per presentare cantine, magari fuori dai riflettori del sentire comune, ma con storie assai intriganti e con prodotti da far invidia ad altri più “rinomati”.

All’entrata con nostro compiacimento notiamo che i banchi d’assaggio sono in numero equo, cosicché

potremo degustare con piacere e scambiare preziose informazioni ed opinioni con i rappresentanti delle cantine presenti.

Gradevole come sempre l’assaggio di prodotti caseari che GoWine  propone.

Detto questo, possiamo immergerci in questo nuovo viaggio enologico che ci riserverà come leggerete piacevoli sorprese. Poniamo l’accento prima di tutto sul Prosecco e su altri spumanti a cui i produttori danno notevole importanza.

Ci ha stupito notevolmente per consistenza e persistenza la Cantina Treviso che con il suo spumante da ceppi autoctoni dell’Altamarca Trevisana nelle due versioni assaggiate racconta sognanti desideri poetici. Accanto a loro dobbiamo assolutamente citare la cantina DOMINIO di BAGNOLI a Padova che con il suo DOMINIO Spumante ci sorprende con il suo connubio tra bevibilità ed eleganza.

Passando ai vini fermi i riflettori non possono che cadere sulla cantina MONTE TONDO dal territorio Soave di Verona. I loro prodotti sia bianchi che rossi dal soave “classico” e “mito” sino alla “corvina” ed al “ripasso” si prendono lo scettro, secondo noi, della serata ma soprattutto meriterebbero miglior risalto sugli scaffali di rinomate enoteche romane e nazionali.

Poniamo l’accento poi su un Amarone il cui sapore ci ha splendidamente accompagnato per il resto della degustazione. E’ quello di Marco Conati da FUMANE sempre in provincia di Verona. Complesso e potente pur non rinunciando alla sua morbidezza.

Concludiamo con una piccola digressione assai gradita spostandoci in Piemonte, per la precisione in provincia di Cuneo, rendendo omaggio all’Antica distilleria Sibona, storica centennale azienda che con i suoi prodotti ha reso questo appuntamento da ricordare.

La serata non ha che confermato quanto di buono l’Associazione GoWine sta facendo per la cultura enologica ma soprattutto per la tradizione sul territorio italiano, ed i prossimi appuntamenti di sicuro non potranno che definitivamente sancirlo.

Print Friendly, PDF & Email