I vini in Anteprima di Rocca delle Macie

Nuova immagineAnche quest’anno, alla “Chianti Classico Collection” dedicata alla presentazione delle nuove vendemmie che entreranno in commercio, Rocca delle Macie propone le sue anteprime.

Verranno presentati vini delle annate 2011 e la 2012. Sono vini ottenuti dalle lunghe maturazioni imposte dallo staff enologico di Rocca delle Macie che lavora costantemente alla ricerca di una sempre maggiore stabilizzazione naturale del vino, aiutate anche dall’utilizzo di barriques di secondo e di terzo passaggio e di tonneaux, che consentono un’interazione delicata con il legno e un’azione più mirata dell’ossigeno.

Rocca delle Macie, una tra le più storiche aziende del Chianti Classico, continua inoltre il suo impegno nel lavoro accurato nei vigneti e nel controllo costante sulla qualità degli impianti e delle uve, con un’attenzione particolare alla compatibilità ambientale della produzione, per offrire vini che siano il risultato di ciò che un territorio, sano e assecondato nelle sue caratteristiche, riesce ad esprimere.

 

Chianti Classico Gran Selezione Riserva di Fizzano 2011

Chianti Classico Gran Selezione Sergio Zingarelli 2011

Sono il frutto di un’annata decisamente asciutta, salvata, per quanto riguarda lo stress idrico, da una pioggia abbondante alla fine di luglio. Le temperature sono state perfette fino a metà agosto, poi è arrivato il grande caldo che ha accelerato la maturazione e la concentrazione zuccherina delle uve, senza però bloccare il processo di maturazione fenolica grazie alla riserva di acqua nel terreno. L’andamento dell’annata, dunque, sui territori dei vigneti di Rocca delle Macie è stata buona per la concentrazione ed equilibrata sotto il profilo dell’espressione aromatica, grazie innanzitutto all’attento e meticoloso lavoro agronomico.

 

Chianti Classico Riserva Famiglia Zingarelli 2012

Sia l’inverno sia la primavera del 2012 sono stati caratterizzati da una piovosità nella norma. Nella seconda metà dell’estate la temperatura si è alzata molto e l’andamento siccitoso ha causato un parziale rallentamento del normale processo di maturazione. Quella del 2012 è stata in definitiva una vendemmia precoce ma non turbata da stress estremi, dove l’escursione termica nel mese di settembre è stata di fondamentale importanza per riportare equilibrio nella fase aromatica.

 

Sempre durante la Collection, ma solo al banco di assaggio gestito dalle aziende, oltre ai vini sopra elencati si potranno assaggiare le annate di Chianti Classico 2013 Famiglia Zingarelli e il Roccato 2011 e incontrare la famiglia di Rocca delle Macie.

 

Print Friendly, PDF & Email